Molteni Battisti


A Molteni per Battisti

/*To Molteni for Battisti*/  
battisti molteni «Alla ricerca dei titani ne trovo uno soltanto a Molteni. Battisti sembrava lontano ma era a portata di mano.»
 

Last modified: 21 Feb, 2000 (Created: 9 Sep, 1998)
Location: http://paris6969.altervista.org
Feedback: paris6969@altervista.org

Tutti i contenuti di paris6969.altervista.org sono proprietà dell'autore paris6969@altervista.org e sono protetti dalle leggi italiane ed internazionali relative ai diritti d'autore (copyright). Non possono essere utilizzati in tutto o in parte.

Risonanze

/*Resonance*/ Cercavo una nuova analogia, una nuova similitudine con me, non dico con la mia vita, ma cercavo quella risonanza che ho più volte provato, che le sue (?) parole più volte avevano provocato in me.
Provengo dalla Vimercate-Lecco, e più tardi dovrò ammettere che sarebbe stato più patetico provenire dalla Milano-Lecco.
Una montagna frastagliata (il Resegone?). Una tempesta di neve lontanissima su un lontano imponente massiccio (il rosa?). Una cava arancione. Un piano circondato nella media-lunga distanza da basse montagne granitiche spelate e lì vicino da una collina.
'...uscito dai cancelli di Dosso di Coroldo...' '...pianti e applausi al cimitero di Molteni...' '...all'ingresso dei colombari nuovi...'. Leggo un articolo senza data ma evidentemente a ridosso di quel giorno del '98.
Sono l'ultimo arrivato nel dire: Battisti 'mi piace'. Ma non v'è nulla di strano. Sono un po' l'ultimo in tutte le cose che tutti provano. Ma non importa. Sono arrivato prima degli altri in molte cose. A smettere di giocare a pallone per esempio. A dire 'cazzomenefrega ci andrò da solo'. A pensare 'l'amore mi allontanerà'. E arrivo tardi a riconoscere che potevo svegliarmi prima, ma dio santo non fatemi ammettere di aver sbagliato! Cazzo!
FINE