Visualizzazione post con etichetta Natale. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Natale. Mostra tutti i post

Natale Montevecchia


Natale in Brianza: a Montevecchia e a Marechiaro

/*Beyond all limits: Christmas in Montevecchia and Marechiaro*/  
riunione «Nebbia a Natale. La peggior pizzeria che a Natale si potesse incontrare alla ricerca della brianza più elevata.»
 

Last modified: Jun 11, 2004 (Created: Dec 15, 1998)
Location: http://paris6969.altervista.org
Feedback: paris6969@altervista.org

Tutti i contenuti di paris6969.altervista.org sono proprietà dell'autore paris6969@altervista.org e sono protetti dalle leggi italiane ed internazionali relative ai diritti d'autore (copyright). Non possono essere utilizzati in tutto o in parte.

Ue', proprio non ci si intende!
-Andiamo alle cascate del Toce!
Ma non me ne frega un beneamato niente, o nulla. Uno lo pesco a Qui, l'altro è a Roma ma torna; per tornare passa da Milano. Lancio il processo di schedulazione e ottimizzazione come job in background e dopo un consiglio riunito di una intera notte vado a leggermi il log tramite l'analyzer di cui solo la mia GUI è dotata: se c'è da andare a Milano... rimaniamo in Brianza!
In Brianza ci sono i mobilieri, i bauscia e le fabbrichette in genere.
Se vi informate bene vi diranno che i piatti tipici sono la polenta e la carne di maiale con le verze... senza nulla togliere al dio maiale e ai falli gialli e stimolanti devo dire specialità, quelle brianzole proprio non lo sono... Anche l'attaccamento al lavoro e al denaro non è proprio originale, e di figli strappati alle scuole ai primi insuccessi se ne trovano ovunque, anche figli venduti e mogli affittate e nonni cotti coi cavoli... una terra normale. Ma alla fine...
I colleghi Milanesi sono reticenti, secondo loro non esistono che mobilifici e uffici ammobiliati con simulacri dello stabilimento collocati in cantina o nel garages dello zio o nel capannone che un tempo era delle feste dei contadini. Ma la tecnica dell'intervista provocatrice dà i suoi frutti: -Dove porti la tua ragazza a scopare?- oppure: -Dove ti fai montare dal tuo ragazzo?- Massì sono dei romanticoni, loro (i miei colleghi).
Insomma, facendo la figura del maniaco, il nome salta fuori: Montevecchia. E faccio anche la figura del crapulone ottendendo: il nome di due ristoranti indigeni! Il tutto è riportato su una salvietta del bar delle colazioni di lavoro e riportato su carta decente con destrezza e fotocopiatrice.
Chissà perché non do mai per scontato che gli altri due vogliano mangiar fuori? In effetti uno non vuole e l'altro vuole. E io? E io non voglio fare da ago della bilancia. Io volevo andare a Montevecchia (certamente non per la Brianza).
Milano la notte di Natale ha aperti soltanto pizzerie e ristoranti cinesi. I ristoranti sono insidiosi... e noi siamo soccombuti... socchi... socc... siamo stati inculati da una stronza del: RISTORANTE PIZZERIA CERTOSINA. Avete presente il semaforo fetido per entrare sul viale Certosa dell'uscita Milano Certosa della A4 nella Certosa di Milano? È lì a destra, dietro il marocchino lavavetri maleducato alla vostra destra. Non voglio infierire troppo a lungo: in sintesi una merda!

'na mmerda Il giro dei colli di Milano e Brianza parte ovviamente dalla Collinetta. Rimembro ancor a tal proposito quando un tempo nella mia Torino guidavo i miei colleghi milanesi per la superba Superga. Avete presente le differenze tra Milano e Torino?
Vittorio Emanuele vs. Venceslao
Maria Cristina vs. Liutprando
Carlo Alberto vs. Ottone
Viali alberati ortogonali, il neoclassico, il barocco Guarinesco, il liberty Fenogliano, preziosi stabilimenti industriali di fine ottocento. Ma sopratutto la collina di Superga e del Colle della Maddalena, e il Monte dei Cappuccini... Menavo questo ai colleghi peripatetici quando alla frase: -Ma che città è mai Milano, senza la possibilità di vederla dall'alto.- con una tempestività sconcertante un tizio che ammirava anch'esso appresso il panorama si volta verso di noi raggelandoci: -Ue', ragazzi,- una specie di cavalier Zampetti, -Monte Stella!.
Monte Stella. Ricordo che vi andai dopo un colloquio, anzi dopo la trasmissione via fax delle mie dimissioni... Un temporale rumoreggiava verso Torino e sovrastava il Palatrussardi. A grandi passi, sotto i primi goccioloni nel mio abito da lavoro (un abito per l'appunto) guadagno la vetta attraversando di traverso i prati, i vialetti e le traiettorie dei jogginisti ritardatari.
verso torino
san siro
Anche stasera, vedo San Siro, qualche luce (a San Siro).
Non vi saliamo stavolta. Manca l'entusiasmo... non discuto e volgo le quadriche luminose dei fari verso Monza.
Descrizione della Brianza il 25 dicembre 1998 ore 1:00. Nebbia. Saliscendi più sali a Montevecchia, più scendi in tangenziale.
Bollettino: 5000 lire una lattina in un pub pieno di giovinastri di droga... uscendo devastiamo il locale con dei peti infernali frutto della decomposizione dell'insalata di mare marcia della Certosa. Nella nebbia fallisco l'innesto dell'autostrada rimanendo in tangenziale (pagandola). Fuga verso il centro di Milano fino quasi alla stazione Centrale dove avventatamente decido di seguire l'indicazione per l'autostrada che mi riporta in tangenziale (sigh, pagandola).
E bon!

Dimenticavo... poi non ci sono stato in quei ristoranti consigliati dai colleghi... voi li conoscete?
RISTORANTE MAGGIONI DI MAGGIONI G. & P. snc
23874 Montevecchia, Brianza (LC) - 28, v. belvedere
tel: 0399930116

RISTORANTE EREMO DELLA PRIORA
23873 Missaglia, Brianza (LC) - 4, v. Pianetta
tel: 0399241187
FINE